Please use this identifier to cite or link to this thesis: Progetto di nuovo centro culturale a Gallarate, con recupero e ampliamento delle ex scuole di via Bottini. A questo aspetto si aggiunge la volontà di recuperare il fabbricato di via Bottini che da tempo ha abbandonato la sua funzione di edificio scolastico. Questi due elementi sono i presupposti da cui nasce questo lavoro di tesi. Attraverso quindi un percorso che parte da uno studio sul mondo biblioteconomico, si sofferma sul contesto urbano con approfondite analisi e scende fino alle sfide più concrete della progettazione integrata, nasce il programma funzionale da cui prende successivamente forma il progetto della nuova biblioteca. La complessità di relazionarsi con un edificio esistente e la necessità di ampliare uno spazio che fosse adeguato alle nuove funzioni previste, hanno portato questo lavoro di tesi ad approfondire alcune tematiche progettuali, soffermandosi principalmente sugli aspetti tecnologici, energetici e strutturali, portando a continue rivisitazioni progetto di comunità punto blu sala incontri protetti quartiere navile accorgimenti nelle scelte adottate nelle diverse fasi progettuali. Our project for the new Library in Gallarate stems from the need of the local administration to reconsider the not enough space of the current library while enhancing the service to the citizenship. Apart from this aspect there is also the desire to recover the building in Bottini street that has long since it abandoned its function of a school building. The above two mentioned aspects are the premises on which this thesis is based on; through a journey that starts from a study on the librarian economical system, it than focuses on urban context with in-depth analysis and goes up to the highest challenges of concrete integrated design and derives the functional program that will shape the design of the new library. From the architectural point of view, we chose to preserve the original façade of the building that overlooks and dialogues with the city while developing the enlargement part in hypogeum. The appearance of the façade therefore remains unchanged with the exception of the coverage, which, having to be inevitably completely redesigned, is reinterpreted with aluminum plates painted with a coppery tone which revoke the old roofing in brick.

Progetto di comunità punto blu sala incontri protetti quartiere navile Menu superiore

Ma è ancora molto poco. Da Xm24 sono partite denunce contro la ghettizzazione che sono arrivate anche in Parlamento, come quella su un bimbo migrante respinto da scuola. Cosa accadrà, lo vedremo. Per quanto riguarda gli eventi che menzioni tu sportello per i migranti e scuola di italiano mi sembra ovvio che vi siano non-europei meglio: E se capitavi nei giorni di apertura dello sportello per migranti o nelle sere della scuola di italiano? Evidentemente questo è il migliore dei mondi possibili. Files in This Item: Di Cosa vogliamo lamentarci? Ma ero al G8? ASP attiva un presidio di accoglienza per le persone fragili A Bologna il primo centro per uomini maltrattanti "Ci sei il sei?

Progetto di comunità punto blu sala incontri protetti quartiere navile

Feb 03,  · Servizio di Ultima Tv sugli incontri internazionali promossi dall'associazione Penelope nell'ambito del progetto "Nuvole" contro la tratta di esseri umani a scopo di sfruttamento sessuale e. Mar 25,  · Se c’è un progetto di vita in comune Io lo farò Lo sai, non sempre va come vuoi E tu l’eccezione non sei Io disarmata così Continuo da qui E resto in . Progetto Studio Immobiliare added 3 new photos. November 30, · Centro storico Splendidi gli scorci sul centro storico e sulla Basilica Palladiana da questo signorile ed affascinante appartamento che ha nella zona giorno il vero punto di forza.5/5(2). E’ in atto un progetto di gentrificazione» gli spazi dati alle associazioni, la sala prove, la scuola di italiano per stranieri, il mercato contadino. La cultura non si fa solo negli spazi delle coop Il presidente del quartiere Navile, Daniele Ara.

Progetto di comunità punto blu sala incontri protetti quartiere navile